GENOA CLUB GRIFONI IN CAMPER 

STATUTO

 

Premesse :

 

Il giorno 21 febbraio 2012 si è costituito il Genoa Club Grifoni in Camper con sede in

Genova - Via al Forte Santa Tecla n° 9 uni cap 16132

 

Il Genoa Club Grifoni in Camper non ha scopo di lucro ed è completamente apolitico, apartitico e aconfessionale.

 

Il Genoa Club Grifoni in Camper persegue in via prioritaria attività ricreative itineranti, manifestazioni in sostegno dell’attività calcistica Genoa, attenzioni verso i giovani e le famiglie nonché azioni di solidarietà e beneficenza.

Il Genoa Club Grifoni in Camper non può effettuare raccolta di denaro se non per specifici scopi sportivi e limitatamente a manifestazioni ricreative occasionali.

 

Eventuali oblazioni devono entrare nel fondo quote associative.

 

Il Genoa Club Grifoni in Camper può acquistare e rivendere ai soci gadget e altri articoli riferenti al Club.

 

I soci del Genoa Club Grifoni in camper sono classificati in:

  • soci simpatizzanti;
  • soci ordinari;
  • soci sostenitori.

 

Art 1 Organi Sociali

  • Assemblea dei Soci
  • Consiglio direttivo
  • Collegio dei revisori

 

Art 2 Assemblea dei Soci

E’ convocata dal Consiglio Direttivo almeno una volta all’anno, previo ordine del giorno. 

Possono partecipare tutti i soci in regola con il pagamento della quota sociale.

Sono ammesse le deleghe (Massimo tre per ogni socio) la stessa elegge il Consiglio Direttivo e il Collegio dei Revisori. Ogni socio ha diritto ad un voto. Non possono votare i minorenni.

L’Assemblea dei Soci può essere convocata altresì dal Collegio dei Revisori o da 1/5 degli associati. L’Assemblea è valida con la partecipazione di almeno il 51% degli associati, in prima convocazione, e con il 26%, in seconda convocazione.

 

Art 3 Consiglio direttivo

Il Consiglio Direttivo, eletto secondo quanto stabilito dall’ art 2, è formato da Sette membri eletti a scrutinio segreto.

Il Consiglio Direttivo rimane in carica due anni.

Il Consiglio Direttivo, dopo essere stato eletto, si riunisce per conferire le cariche interne . 

Il consiglio Direttivo è composto da:

  • 1 Presidente
  • 1 Vice Presidente
  • 1 Segretario – Cassiere
  • 4 Consiglieri 

Ai Consiglieri, su delega del Presidente, possono essere affidati i seguenti incarichi:

  • Rapporti con l’Associazione Club Genoani;
  • Gestione della Comunicazione;
  • Attività ricreative e raduni;
  • Il Consiglio Direttivo si riunisce ogni qualvolta si debba discutere del buon funzionamento del Club e di ogni argomento relativo allo stesso e alle sue attività e comunque, di norma, ogni 90 (novanta) giorni.

Il Consiglio Direttivo redige il rendiconto Contabile che deve essere approvato dall’Assemblea dei Soci in riunione Ordinaria entro il mese di aprile di ogni anno.

Il Consiglio Direttivo redige verbale degli argomenti discussi nelle riunioni che verra’ portato a conoscenza degli associati.

 

Art 4 Collegio dei Revisori

Il Collegio dei Revisori viene eletto dall’assemblea dei Soci secondo quanto stabilito all’Art 2.

Il Collegio dei Revisori è composto da 3 membri.

Il Collegio dei Revisori partecipa di diritto a tutte le riunioni del Consiglio Direttivo senza diritto di voto. Ha funzioni di collegio dei probiviri.

 

Art 5 Cariche

Per le cariche del Consiglio Direttivo e del Collegio dei Revisori possono essere eletti gli Associati maggiorenni e in regola con la quota Sociale.

Risulteranno eletti i soci con più voti.

A parità di voto verrà eletto il socio più giovane di età.

 

Art 6 Controversie – Provvedimenti Disciplinari

In caso di controversie e/o provvedimenti disciplinari è competente il Collegio dei Revisori, in funzione di probiviri.

 

Art 7 Quote Associative

Le quote associative sono stabilite di anno in anno dal Consiglio Direttivo.

 

Disposizioni Finali

Chiunque intenda associarsi al Genoa Club Grifoni in Camper deve:

  • Accettare la quota associativa;
  • Accettare il presente Statuto;
  • Mantenere un comportamento morale e sportivo irreprensibile in ogni circostanza. 

In caso di scioglimento del Club, per qualsiasi causa, è obbligatorio devolvere il patrimonio ad associazioni di beneficenza e/o volontariato regolarmente certificate.

 

Il presente Statuto può essere modificato solo in Assemblea dei Soci in seduta Straordinaria e si intendono accettate le modifiche se ottengono la maggioranza dei 2/3 dei votanti.